Approfondimenti

Prezzo sbiancamento denti alto? Ecco i rischi dei trattamenti low cost

Denti bianchi fai da te? Anche se costoso, lo sbiancamento denti professionale è più sicuro ed efficace

Recentemente il calciatore Zlatan Ibrahimovic ha pubblicato su Instagram un divertente video in cui pubblicizza un kit di sbiancamento denti che ha fatto il giro del mondo. Quando non tutti possono permettersi costosi trattamenti per avere denti bianchi e un sorriso smagliante, i rimedi fai da te e le alternative a basso costo diventano una scelta quasi obbligata, ma non priva di controindicazioni.

Un prezzo sbiancamento denti alto ti scoraggia? Prima di ricorrere a trattamenti low cost, aspetta di conoscere tutti i rischi per la salute dei tuoi denti. 

Sbiancamento denti: costi e vantaggi

Avere denti bianchi e un sorriso smagliante per molti è un sogno, per altri una vera e propria necessità lavorativa. Lo sbiancamento denti è uno dei trattamenti odontoiatrici estetici più richiesti in assoluto, in quanto consente di attenuare aloni gialli dovuti al consumo di particolari cibi, al fumo o ad altre abitudini scorrette. Tuttavia, a causa del prezzo, lo sbiancamento denti professionale è sempre più spesso sostituito da rimedi fai da te e prodotti schiarenti, quali gel, strisce, collutori e dentifrici che promettono miracoli.

In effetti, rivolgersi a un dentista per sbiancare i denti, magari con l’utilizzo delle moderne tecnologie a led, ha un costo non indifferente: dai 200 ai 600 euro per un trattamento completo. Il vantaggio consiste nella sicurezza dell’intervento da parte di un professionista e risultati visibili anche per oltre un anno. 
 

prezzo sbiancamento denti .jpg

Tecniche di sbiancamento denti low-cost: rischi e controindicazioni

Il fenomeno del cosiddetto turismo dentale verso paesi come Croazia, Albania e Romania è noto ormai da anni. Sempre più Italiani, infatti, preferiscono ricorrere a trattamenti dentali a basso costo e, spesso, di dubbia professionalità, per risparmiare sulle spese dentistiche.
Ancor più delle terapie ortodontiche, lo sbiancamento denti professionale per alcuni è un vero e proprio lusso. Proprio per questo motivo, chi non vuole rinunciare a denti bianchi ricorre frequentemente a tecniche di sbiancamento dentale low cost, basate su rimedi casalinghi e naturali o, ancor peggio, su trattamenti fai da te di dubbia efficacia. 

Secondo gli esperti, i rimedi economici per avere denti bianchi potrebbero avere effetti apprezzabili solo in una fase di mantenimento, ossia dopo aver praticato sedute di sbiancamento presso uno studio dentistico di fiducia. Specialmente quando si è in presenza di denti molto gialli e macchie sui denti dovute a fumo o al consumo eccessivo di alcol, caffè e altri alimenti acidi, i trattamenti fai da te non risultano efficaci, né risolutivi. A questo si aggiungano anche i rischi per la salute dei denti di prodotti troppo aggressivi, in grado di danneggiare seriamente lo smalto dei denti. Molti di essi, come quelli a base di tripolifosfato di sodio o monofluorofosfato di sodio, risultano troppo abrasivi; altri, a base di tripolifosfato di sodio o monofluorofosfato di sodio, agiscono invece chimicamente, portando a risultati scarsamente visibili.

È importante non lasciarsi scoraggiare dal prezzo alto di un trattamento per lo sbiancamento dentale. Ricorrere ad uno studio dentistico di fiducia è sempre la scelta migliore perchè permette di scongiurare particolari rischi. I trattamenti sbiancanti, infatti, non sono consigliabili per donne in stato di gravidanza, pazienti di età inferiore a 16 anni, pazienti con ipersensibilità che possono andare incontro ad altre controindicazioni. 

E tu? Ti stai chiedendo ancora perchè preferire lo sbiancamento denti professionale?