Approfondimenti

Indossi un apparecchio fisso invisibile? Ecco le norme igieniche da non dimenticare

L’apparecchio fisso invisibile richiede attenzioni particolari. Scopri i consigli per una corretta pulizia

L’igiene orale è sempre fondamentale e a qualsiasi età, ma quando si indossa un apparecchio fisso invisibile o tradizionale diventa ancora più importante.

La pulizia dell’apparecchio invisibile fisso richiede cure particolari, indispensabili al corretto mantenimento dell’impianto stesso e al buon esito del trattamento. I pazienti ortodontici, infatti, sono normalmente più esposti al rischio di insorgenza di placca o di disturbi gengivali. Se indossi un apparecchio fisso invisibile, niente paura! Ecco alcuni consigli utili per una corretta igiene orale.


La pulizia dell’apparecchio fisso invisibile

Che si tratti del tradizionale apparecchio fisso in metallo o di un più innovativo apparecchio fisso invisibile, la pulizia e l’igiene orale non vanno mai trascurate.

Mentre l’apparecchio invisibile con mascherine trasparenti removibli presenta l’innegabile vantaggio di una più veloce e pratica pulizia, quello fisso (e ancor di più l’apparecchio fisso linguale) rende le operazioni di pulizia dei denti più difficili. I pazienti sottoposti a ortodonzia fissa invisibile sono, per forza di cose, più soggetti all’accumulo di placca dentale intorno ai brackets e allo sviluppo di infiammazioni gengivali.

predisposizione-alito-cattivo.jpg

Il risultato è una maggior predisposizione al rischio di carie, alito cattivo e malattie parodontali. Una corretta igiene orale con l’apparecchio fisso aiuta anche a ridurre il rischio di ulteriori effetti indesiderati come la demineralizzazione dello smalto, nonché a mantenere l’apparecchio sempre lucido e pulito. Per questo, è bene prestare massima cura alle indicazioni del dentista e non trascurare mai alcune regole di pulizia.


Come pulire l’apparecchio fisso invisibile?

Avere un bocca sempre fresca e pulita anche quando si indossa un apparecchio fisso invisibile è possibile.

Ecco alcuni consigli per la corretta igiene orale quotidiana. La prima cosa da fare per pulire i bene i denti con l’apparecchio fisso (invisibile, linguale o tradizionale che sia) è utilizzare lo spazzolino da denti almeno 3 volte al giorno e, sempre, dopo i pasti.

Per ottenere migliori risultati, è consigliabile scegliere uno spazzolino ortodontico, ossia specifico per la pulizia degli apparecchi dentali.
In aggiunta allo spazzolino, si consiglia di usare sempre lo scovolino e il filo interdentale. Infine, per una bocca ancora più fresca e pulita, è consigliabile usare regolarmente il coluttorio.

colluttorio-per-pulire-i-denti.jpg

Per chi indossa un apparecchio invisibile fisso, anche l’uso dell’idropulsore può essere utile a rendere più semplici ed efficaci le operazioni di pulizia. Nel complesso, ti consigliamo sempre di dedicare almeno 4-5 minuti all’intera operazione di pulizia e di non trascurare mai le periodiche visite di controllo dal dentista, con le relative sedute di igiene orale.