Approfondimenti

Dal torrone ai bastoncini di zucchero, 5 cibi natalizi nemici della tua igiene orale

La tavola delle feste è ricca di insidie per la tua bocca. Ecco i cibi natalizi a cui stare attenti

Durante le feste di Natale, si sa, un peccato di gola tira l’altro. Complice il clima gioioso e l’atmosfera vacanziera da relax in famiglia o con gli amici, è quasi impossibile resistere alle tante prelibatezze della tavola, con specialità diverse regione per regione. Eppure, i cibi natalizi non rappresentano un potenziale pericolo solo per i kg di troppo, ma anche per i tuoi denti.

Ci sono, infatti, una serie di cibi natalizi nemici dell’igiene orale (oltre che della linea), che andrebbero assunti con moderazione e con le dovute precauzioni per evitare brutte sorprese. Se stai già respirando l’aria delle feste, prima di lasciarti travolgere dal clima vacanziero e spensierato, prendi nota di questi 5 cibi natalizi da evitare per una corretta igiene dentale


1. Bastoncini di zucchero

I bastoncini di zucchero, quelli a strisce rosse e bianche, sono uno dei simboli natalizi per eccellenza. Un po’ per tradizione, un po’ per decorazione, durante le festività questi dolciumi non possono proprio mancare, insieme a caramelle gommose, marshmallow, lecca-lecca e altre leccornie che fanno letteralmente impazzire i bambini.

Attenzione a non esagerare: gli alimenti ricchi di zuccheri sono tra i cibi che aumentano il rischio di carie, specialmente sui denti da latte. Per non privare i piccoli di una delle gioie delle feste, assicurati che lavino accuratamente i denti, per evitare che gli zuccheri restino troppo tempo a contatto con i denti. 
 

2. Torrone e miele 

Che dire del tipico profumo di mandorle caramellate e di torrone in giro per le strade e i mercatini di Natale? Davvero irresistibile, tanto per gli adulti, quanto per i bambini. Per non parlare di altri dolci tipici natalizi con glassa al miele: dalle zeppole dolci fino ad una sofisticata croquembouche, senza dimenticare struffoli napoletani o cartellate pugliesi. Un vero tripudio di sapore e di dolcezza che può mettere a rischio la tua igiene orale. Ricorda di lavare bene i denti appena puoi e, nel frattempo, bevi molta acqua o mastica un chewing gum senza zucchero. 


cibi da evitare a natale denti.jpg

3. Dolci natalizi

Una festa senza dolce, che festa sarebbe? E a Natale c’è solo l’imbarazzo della scelta. Accanto agli intramontabili pandoro e panettone (che qualcuno preferisce addirittura farciti con creme a base di cioccolato o mascarpone), ci sono un’infinità di dolci natalizi tali da mettere in crisi anche i più attenti alla linea. Regalati pure uno strappo alla regola, ma ricorda di lavare accuratamente i denti al termine di ogni pasto (soprattutto prima di andare a dormire)  e ovviamente, senza esagerare! 

dolci nemici dei denti a Natale.jpg

4. Vino e alcolici 

Festeggiare il Natale in compagnia di parenti e amici è l’occasione perfetta per rilassarsi e concedersi qualche sgarro a tavola e non solo. Tra gli alimenti da evitare per combattere la carie anche nel periodo natalizio, non rientrano solo i cibi, ma anche le bevande gassate e zuccherate, alcolici come vino e birra. L’assunzione regolare di alcolici può causare ingiallimento dei denti e danneggiare lo smalto in modo serio. Dunque, senza dover rinunciare a un brindisi in famiglia, bevi con moderazione  e non trascurare mai l’igiene orale, anche quando sei fuori casa. 
 

5. Agrumi e frutta acidula 

Sulla tavola di Natale, la frutta non manca mai. Benché ricca di preziose vitamine e fibre, anche la frutta nasconde insidie per la tua bocca. Oltre a quelli viscosi, dolci e zuccherini, tra i cibi che favoriscono problemi dentali troviamo frutta acidula come agrumi, ma anche uva, ananas, e altri cibi particolarmente acidi come pomodori.

Data la loro elevata componente acida e corrosiva, infatti, sono alimenti dannosi per lo smalto dei denti e andrebbero assunti con moderazione, specialmente se si ha già denti con otturazioni e una particolare predisposizione alla carie.