Approfondimenti

Pulizia dei denti: sfatiamo i 5 miti più sentiti

Si tramandano nel tempo e rischiano di provocare seri danni al nostro sorriso, ecco perché abbiamo deciso di smentire una volta per tutte 5 tra le dicerie più conosciute di sempre

Strano e complicato mondo quello dei dentisti, costretti a sfatare un mito dopo l’altro per indirizzare il paziente verso una corretta igiene dentale.

Oggi, proviamo a sfatare i 5 miti più conosciuti di sempre, ma anche le 5 domande che ci vengono poste quasi quotidianamente dai nostri pazienti.


NON BISOGNA LAVARE I DENTI PIÙ DI 2 VOLTE AL GIORNO

lavare-i-denti.jpg

FALSO. Non lo ripeteremo mai abbastanza: la regola è quella di lavarsi i denti dopo ogni pasto e almeno 3 volte durante la giornata, a prescindere che si mangi o meno.

Ti stai chiedendo se subito dopo esserti concesso un caffè devi correre a lavarti i denti?
La risposta è si. Non importa che si tratti di un pasto completo o di un semplice spuntino, i denti vanno tenuti sempre puliti. Senza contare che a causa del suo colore scuro, il caffè è uno dei principali alimenti che fa ingiallire i denti.

Una spazzolata in più al tuo sorriso non potrà fare che bene!


NON C’È BISOGNO DI ANDARE DAL DENTISTA SE NON SOFFRO DI DISTURBI DENTALI

FALSO. È proprio monitorando i propri denti e andando regolarmente dal dentista che si riducono cure dolorose e costose.
Il nostro consiglio è di conoscere il dentista fin dalla tenera età (3-4 anni) e segnarsi in agenda almeno un appuntamento all’anno per un controllo generale.


MEGLIO LIMITARE L’USO DI SPAZZOLINO ELETTRICO E FILO INTERDENTALE SE LE GENGIVE SANGUINANO

usare-filo-interdentale.jpg

MAI STATO PIÙ FALSO. Vogliamo rivelarti un segreto, le gengive sane non sanguinano. Quando questo succede significa che sono in atto infiammazioni delle gengive o dei tessuti parodontali che generalmente sono causati da un’igiene orale insufficiente.

La soluzione? Semplice, evitare il progredire della placca batterica che secerne endotossine e va ad intaccare le gengive e, nei casi più gravi, anche tessuti parodontali e osso della mascella.

Per evitare che le gengive si gonfino e continuino a sanguinare quindi usa uno spazzolino a setole morbide e un dentifricio delicato. Quando non puoi usare lo spazzolino, ricorri al filo interdentale, facendo attenzione a raggiungere entrambi i lati dello spazio tra i denti, fino a raggiungere il bordo gengivale.

Combatti la placca per riconquistare gengive sane.


IN MANCANZA DI SPAZZOLINO E FILO INTERDENTALE, C’È IL CHEWING-GUM

NON PROPRIO VERO e una delle prime aziende a pagarne le conseguenze per aver prodotto pubblicità ingannevoli sul tema fu nel 2013 proprio la Perfetti che invogliava all’acquisto di alcuni chewing-gum miracolosi per l’igiene dentale.

Masticare gomme al fluoro (e non zuccherate) è una soluzione temporanea in mancanza di spazzolino e filo interdentale, ma non va considerata come alternativa di igiene dentale.


IL CIOCCOLATO È DANNOSO PER LA SALUTE DEI DENTI

cioccolato-e-salute-dei-denti.jpg

FALSO, ma solo se parliamo di cioccolato fondente. Anche se presente dello zucchero infatti, il cacao amaro contiene antibatterici naturali che aiutano a prevenire la carie e la perdita di smalto.